Skip navigation

[I turisti] non sono uomini, o meglio sono poveri uomini, la vergogna non sanno cosa sia, sanno bene come vivono queste ragazze, le loro condizioni sociali ecc. Spesso poi credono di dare loro una mano dandogli soldi. Sono uomini con un sacco di problemi di relazione con l’altro sesso. Cercano donne che stiano sottomesse, non vogliono un rapporto alla pari, non riconoscono la parità tra uomo e donna, la complicità nel rapporto non sanno cosa sia. Molti si illudono che le ragazzine vedano in loro dei principi azzurri, non si accorgono che lo fanno solo per soldi, per vivere. Non vogliono capire che dietro a una ragazzina spesso c’è una storia di una persona, le vedono come merce, come roba da comprare. Chi parte con questi viaggi sa già cosa vuole evadere dalla propria vità dalla normalità di tutti i giorni se ne frega delle storie delle persone che incontra non si fa scrupoli se la ragazza ha 20 anni o ne ha 13.

Come cittadino italiano provo vergogna e così dovrebbero fare tutti i cittadini civili europei compreso i portoghesi invece il turismo sessuale con minori e non solo. È sempre più una moda, una cosa “normale”. È assurdo che tutto questo succeda e pochi si interessino. Non deve restare un problema di cui si interessano solo gli addetti ai lavori. È un problema di tutti.Solo in Brasile sono sfruttati sessualmente circa 500.000 minori come in Thailandia ed in altri paesi. Se in Italia o in Europa un adulto abusa di un minorenne giustamente almeno in apparenza se ne interessano in tanti o quasi tutti. Solo perchè le sfruttate in questo caso sono nel sud del mondo pochi si interessano. Questo mi fa dire che ci sono ragazze di serie A e ragazze di serie Z. Un paese civile ripeto non permette che una parte dei propri cittadini vadano in giro per il mondo a sfruttare come che niente fosse.

In una parte del nostro paese [Italia] ed anche in altre zone dell’Europa non viene accettata la parità tra uomo e donna, dobbiamo impegnarci di più in questo.

Di Luca Mucci, Italia

Deixe uma Resposta

Preencha os seus detalhes abaixo ou clique num ícone para iniciar sessão:

Logótipo da WordPress.com

Está a comentar usando a sua conta WordPress.com Terminar Sessão / Alterar )

Imagem do Twitter

Está a comentar usando a sua conta Twitter Terminar Sessão / Alterar )

Facebook photo

Está a comentar usando a sua conta Facebook Terminar Sessão / Alterar )

Google+ photo

Está a comentar usando a sua conta Google+ Terminar Sessão / Alterar )

Connecting to %s

%d bloggers like this: